Post Image
Ciao Maurizio Melita.

Le parole spesso non riescono ad esprimere quello che realmente si prova ed è questo uno di quei casi. Ieri sera quando ho ricevuto la notizia che te ne eri andato è stato come prendere un pugno nello stomaco.
Ci conoscevamo da oltre 20 anni ed avevamo un rapporto che andava oltre il mero lavoro, perché la radio è passione unita all’amore per la musica ed è bello condividere queste passioni.
La radio è anche ingannevole, per certi versi, perché le “voci” che ascolti e che ti tengono compagnia, alle quali spesso e volentieri ti affezioni, pensi siano immortali oltre ad essere e rimanere eternamente giovani. Ieri sera mi sono reso conto che tutto ciò non è vero.
Mi dispiace non poterti più ascoltare il sabato pomeriggio con Rewind e mi spiace non poter parlare più di radio e musica con te. Sono stato onorato di averti avuto nella squadra di Rvl La Radio e fortunato ad averti conosciuto e aver condiviso la passione per la radio con una persona di cosi grande spessore.
Che dire Maurizio… Riposa in pace.
Piero Pratesi

 

Condividi
Tagged in