Post Image

L’indagine è dei Carabinieri della Stazione di Gravellona Toce. Le due donne sono domiciliate in un campo del milanese

In manette le predatrici dei parcheggi dei supermercati. Le hanno arrestate i carabinieri di Gravellona, al termine delle indagini su una lunga serie di furti, almeno 16, compiuti davanti a supermarket di Gravellona, Verbania e Baveno. Sono due nomadi di 32 e 36 anni che risiedono in un campo di Senago, alla periferia di Milano. La loro tecnica era ben collaudata: approfittavano del momento in cui i clienti dei supermercati caricavano la spesa in macchina e in particolare del fatto che spesso, durante questa operazione, lasciassero la borsa incustodita sul sedile anteriore. Con estrema rapidità le due donne agguantavano l’intera borsa o solo il portafogli, usando non soltanto i contanti ma anche bancomat e carte di credito se il proprietario aveva incautamente lasciato il codice all’interno. Il danno totale è stato calcolato attorno ai 30mila euro.

Condividi
Tagged in