Toccherà alla Polizia stradale di Arona ricostruire la dinamica dell’incidente che ieri pomeriggio verso le 15 ha stroncato la vita di un ragazzo di appena 16 anni. Si chiamava Francesco Tacchini e abitava ad Ameno: stava viaggiando in sella alla sua moto da enduro sulla provinciale per Miasino, quando si è scontrato con un fuoristrada che procedeva nella direzione opposta. Il ragazzo è finito col corpo sul parabrezza, contro cui ha battuto con violenza la testa. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi e per questo è stato chiamato l’elisoccorso, ma dopo pochi minuti il cuore di Francesco ha cessato di battere. Nessuna grave conseguenza fisica invece per il guidatore della Jeep. Francesco Tacchini frequentava l’istituto Leonardo Da Vinci di Borgomanero, indirizzo meccanica, e stava facendo uno stage in un’officina di Armeno, dove stava andando quando la sua vita si è spezzata.

Condividi
Tagged in