Post Image

A più di due mesi dal fatto è finito in carcere il 27enne rumeno che il 24 giugno scorso aveva ferito gravemente il titolare di un ristorante pizzeria di via Manzoni a Pallanza. Il giovane, che fino a pochi giorni prima lavorava nel locale come cameriere, aveva colpito l’uomo alla giugulare con una bottiglia di birra rotta, provocandogli gravissime lesioni. Le indagini dei carabinieri per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto sono ufficialmente ancora in corso, ma intanto il titolare del fascicolo, il sostituto procuratore di Verbania Gianluca Periani, ha chiesto e ottenuto dal gip un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dai militari del Nucleo operativo e radiomobile verbanese nella comunità dove il 27enne si trovava. Ora è detenuto nel carcere di Pallanza: l’accusa per lui è tentato omicidio.

Condividi
Tagged in