Post Image

I carabinieri della stazione di Stresa che l’hanno visto procedere lentamente nella notte l’hanno fermato perché sospettavano fosse ubriaco, ma non avrebbero mai immaginato quanto poi si è scoperto. Quell’uomo alla guida, 43 anni, originario di Torino e residente da qualche anno a Verbania, era con una bambina di 11 anni residente a Torino che la madre gli avrebbe consegnato. Una storia agghiacciante, scoperta grazie all’intuito dei militari dell’Arma: l’uomo ha precedenti per pedofilia e le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Fabrizio Argentieri, hanno portato all’arresto anche della madre della bambina. Il 43enne al momento dell’arresto ha avuto un malore ed è stato portato in ospedale. Nella sua casa di Pallanza, nel computer, i carabinieri hanno trovato immagini pedopornografiche. La bambina è stata portata in una comunità protetta.

Condividi
Tagged in