Post Image

Aveva un grande amore per la montagna, ma proprio la montagna ha segnato la sua tragica fine. Una giovane di San Maurizio d’Opaglio, Valentina Mora, è morta precipitando mentre tentava la scalata in solitaria al Pizzo Andolla, che segna il confine tra la Valle Antrona e la Svizzera. Era partita sabato mattina da Cheggio, e quando a sera non è rientrata a casa è scattato l’allarme. Le ricerche sono iniziate all’alba di domenica e si sono concluse praticamente dopo pochi minuti: il corpo senza vita della giovane alpinista è stato individuato in fondo a un canalone e poi recuperato dagli uomini della X Delegazione Valdossola del Soccorso Alpino con l’ausilio dell’elicottero. Stando a quanto ricostruito stava percorrendo la via normale di salita alla vetta: non si sa se in salita o in discesa, ma qualcosa è andato storto e per Valentina Mora non c’è stato nulla da fare.

Condividi
Tagged in